The news is by your side.

Ancora nessuna traccia dell’istruttore pescarese di fitness Roberto Sciarra, a Pineto il mistero si infittisce

Dell'uomo non si hanno più notizie dalla vigilia di Pasqua

Pineto. Scomparso nel nulla, con indosso una tuta da ginnastica. Unico indizio per gli inquirenti, un fermo immagine catturato da una telecamera di videosorveglianza che ritrae l’uomo con due borsoni in mano. A casa ha lasciato documenti e telefono cellulare.

Resta ancora un mistero la sparizione di Roberto Sciarra, 42enne insegnante pescarese di fitness, figlio dell’ex docente universitario Ezio.

Di Roberto non si hanno più notizie da sabato 20 aprile, quando si era recato a Pineto, nella casa dei genitori, per trascorrere la Pasqua. Una volta lanciato l’allarme, le ricerche si sono concentrate soprattutto sul mare, visto che Sciarra ama fare immersioni subacquee, anche se non è un sub professionista. Potrebbe aver deciso di recarsi al largo della spiaggia di Pineto: per questo le ricerche, oltre che nelle aree interne tra Pineto e Roseto, si sono estese anche al largo della costa, ricerche a cui partecipa un’imponente task force mobilitatasi per l’occasione, oltre alle unità cinofile. Si teme possa essergli accaduto qualcosa di grave.