The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Arrestati due topi d’appartamento bulgari muniti di attrezzi da scasso di ogni tipo

La segnalazione al 113 da parte di alcuni condomini insospettiti dal fare dei due uomini introdottisi in un palazzo di via Falcone e Borsellino

Pescara. Nel pomeriggio di ieri, 31 maggio, è stata segnalata al 113 la presenza sospetta di due soggetti che si erano introdotti furtivamente in un condominio della locale via Falcone e Borsellino, aggirandosi tra i piani ed esaminando i vari portoni di ingresso degli appartamenti.

Giunti fulmineamente sul posto, i poliziotti della Squadra volante sono riusciti a sorprendere i malviventi al sesto piano dello stabile, mentre stavano tentando di scassinare il nottolino di una serratura blindata. Bloccati e perquisiti, sono stati trovati in possesso di alcuni arnesi atti a scassinare le serrature: due tipologie diverse di pinze e una chiave di tipo europeo, sulla quale era stato ritagliato, e parzialmente fuso sopra, del nastro adesivo di tipo metallico.

I due sono stati identificati per A.K. e R.I., 39 e 46 anni, entrambi cittadini bulgari già noti alle forze dell’ordine per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. La perquisizione è stata estesa anche all’autovettura in uso ai due, con rinvenimento e sequestro di un ingente quantitativo di materiale utile allo scasso, contenuto in due cassette di attrezzi e un marsupio: molteplici lime di diversa grandezza e lunghezza, vari kit di chiavi inglesi, martelli, guanti, cacciaviti, pinze, pinzette, chiavi “a brugola”, nastri adesivi, feltrini, coltelli multiuso e di tipo “cutter”; è stata sequestrata anche una seconda chiave alterata con impugnatura arancione.

La Squadra volante ha acquisito alcuni filmati registrati dall’impianto di videosorveglianza. I due cittadini bulgari sono stati tratti in arresto in flagranza di reato per tentato furto aggravato in abitazione e posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria, in attesa del giudizio direttissimo previsto per la mattinata odierna.

La foto degli arnesi sequestrati dai poliziotti