The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Arrestato per il furto di una Lamborghini è positivo al Covid19, trasferito all’ospedale di Avezzano

Avezzano. Arrestato per furto aggravato risulta positivo al tampone che accerta il contagio del Covid19 e viene accompagnato in ospedale, in attesa del trasferimento presso una struttura detentiva che potrà accoglierlo in sicurezza.

È quanto accaduto ieri nella sede della compagnia dei carabinieri di Tagliacozzo, dove è stato portato il 53enne marocchino che si era dato alla fuga dopo aver rubato una Lamborghini in un parcheggio di Cappelle dei Marsi, la frazione di Scurcola.

L’uomo era stato inseguito fino alla Palentina dal proprietario dell’auto che era salito a bordo di un altro mezzo. Fermato dai carabinieri della compagnia di Tagliacozzo era stato accompagnato in caserma per tutti gli accertamenti sul caso.

Il 53enne è stato riconosciuto come già responsabile di altri furti, quindi era già noto alle forze dell’ordine.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria per il cittadino marocchino era stato previsto il trasferimento in carcere. Il reato accertato è il furto aggravato.

L’iter invece si è dovuto necessariamente sospendere in quanto l’uomo, sottoposto al tampone per accertare eventuale contagio da Covid19, come da protocollo, è risultato positivo.

Pertanto è stato accompagnato nella tenda dell’ospedale di Avezzano, riconosciuta come “zona grigia”, quella che accoglie in prima battuta i malati, ai quali è stata accertata la positività al Coronaavirus e qui è in attesa del trasferimento in una struttura prevista per accoglierlo in sicurezza, vista la misura cautelare da cui è stato raggiunto.

 

Leggi anche:

 

https://www.marsicalive.it/ruba-una-lamborghini-e-si-lancia-in-una-rocambolesca-fuga-inseguito-dal-proprietario-fermato-dai-carabinieri-foto/

 

https://www.marsicalive.it/arrestato-53enne-marocchino-per-furto-aggravato-aveva-cercato-di-darsi-alla-fuga-con-una-lamborghini-rubata/