The news is by your side.

Arriva il primo LGBT Film Festival all’auditorium del parco dell’Aquila

L’Aquila. Arriva la prima edizione del festival lgbt dell’aquila organizzato dall’associazione L’Aquila Young e dall’associazione L’Aquila Film Festival, in collaborazione con Arcigay L’Aquila Massimo Consoli. L’evento è patrocinato dal Senato della Repubblica e vedrà protagoniste per la cerimonia di apertura la senatrice Monica Cirinna’ e la senatrice Stefania Pezzopane che nella giornata dell’11 aprile alle ore 17.30 presenteranno il festival e discuteranno in merito alle unioni civili e adozioni. Il festival è inoltre patrocinato dal Comune di L’Aquila nella persona dell’assessore alle Politiche Sociali Emanuela Di Giovambattista assessore che sarà anche giudice nella giuria del auditorium l'aquilafestival. Il festival propone 10 film e 6 cortometraggi in concorso allegati nel programma ufficiale. I 6 film in concorso vedranno anche la presenza in sala degli autori con cui approfondire i temi trattati. La giuria comprende protagonisti come il Prof. Massimo Fusillo, l’assessore Alle Politiche Sociali Emanuela Di Giovambattista, il giornalista Alberto Dandolo di Dagospia e Oggi, il regista Luca Finotti e il presidente Arcigay L’aquila Leonardo Dongiovanni sabato 16 aprile avverrà la premiazione presso l’Auditorium del Parco alle ore 18.30 dove verranno premiati il migliori film, il miglior corto e il miglior film per il pubblico e il miglior corto per il pubblico.

Il costo per ogni proiezione e’ di €5 e c’e’ anche la possibilità di un abbonamento al costo di €25 che da diritto d’ingresso a tutte le proiezioni e alla cerimonia di inaugurazione e alla premiazione. «Questo festival – dichiara il presidente e fondatore dell’associazione L’Aquila Young – potrebbe essere una occasione di rilancio della cultura cinematografica in generale visto che ultimamente ci si rende conto che tantissimi e importanti film a tematica glbt rappresentano una società in movimento, un’idea nuova di cittadinanza, di giustizia sociale, di diritti e di libertà della persona. La mission del festival è non soltanto quella di presentare film in anteprima , ma soprattutto quella di essere una sorta di ‘occhio’ attento ad un cinema che altrimenti non avrebbe avuto alcuna possibilità di circuitazione, commerciale o amatoriale. Nasce così una nuova manifestazione che saprà coniugare cultura, apertura sociale e diritti civili, un bene prezioso per la nostra città». Viva soddisfazione è stata espressa per questa iniziativa proprio dal Presidente Arcigay, Dongiovanni il quale ha dichiarato: «Questa rassegna rappresenta l’ennesima conquista di visibilità per la storia della comunità LGBT aquilana, specialmente alla luce degli ultimi fatti politici e pertanto fa onore ai concittadini gay e lesbiche di ogni tempo che hanno reso moralmente possibile tutto ciò. Prenderò parte alla rassegna entusiasta ed onorato al tempo stesso assieme a Patrizia Passi, che durante alcune serate mi sostituirà in giuria. Sono certo che l’intero festival sia uno strumento utile a veicolare le tematiche dell’omo-transfobia, dei diritti civili e persino a portare a conoscenza di tanti alcuni passaggi della nostra storia di movimento gay italiano».

Per info 3317383503

[email protected]

Marcello Di Giacomo

Associazione L’Aquila Young