The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Arte e biodiversità: la muralista di fama mondiale Mona Caron ospite al Fontecchio International Airport

Fontecchio. Si è meritata la fama mondiale creando murales di enormi dimensioni sui palazzi che svettano in decine di metropoli, sviluppando il tema fortemente simbolico delle erbe infestanti. Giovedì, dalle 18.30, Mona Caron, artista svizzera, ma residente a San Francisco, sarà ospite d’eccezione, per un incontro pubblico, al Fontecchio international airport, casa adibita a residenza di artisti, in via del Rio 1, fondata dall’artista americano Todd Thomas Brown,  nel paese medioevale della media valle dell’Aterno, in provincia dell’Aquila, dove ha deciso di andare a vivere in pianta stabile.

Mona Caron e Todd Thomas Brown condivideranno immagini, video e storie del loro lavoro e discuteranno  del potere di reinventare i paesaggi culturali attraverso una visione di vitalità e il potere del mondo naturale. L’artista americana, con il progetto Weeds, ha in questi anni fatto magicamente germinare erbacce e fiori, che solitamente vengono estirpati,  sulle facciate di grandi palazzi di decine di metropoli, negli Stati Uniti, Europa, Sud America e Asia.

Creazioni dallo straordinario impatto visivo e cromatico, metafore di rinascita, della vita che attecchisce anche sull’arido cemento, del riscatto di chi vive nelle periferie ai margini della società.