The news is by your side.

Asl 2, Segreteria Pd: Thomas Schael si limiti a fare il Direttore o altrimenti si dimetta

Chieti. “Thomas Schael si dimetta da Direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti e scenda in politica visti i suoi continui e ripetuti comunicati stampa da “politicante” allo sbaraglio. Shael dovrebbe occuparsi del perché non consente all’ospedale di Vasto un numero adeguato di anestesisti addirittura molto inferiore al passato e di questo passo con un numero di prestazioni ed interventi chirurgici crollato a causa sua”. Queste le parole di Gianni Cordisco, segretario del Pd Provinciale di Chieti e i Segretari del Pd del Vastese i quali sottolineano come “tutti i reparti siano a causa sua in forte sofferenza. Basta chiedere al personale con il quale non dialoga affatto e spesso anche con modi arroganti allontana senza alcun dialogo. Comprendiamo il suo essere prono e il suo “dover” essere riconoscente per la “poltrona” affidatagli dalla Giunta regionale targata Lega-FdI che lo ha calato dall’alto facendogli indossare i panni da Direttore generale. Ma ricordiamo al Direttore Schael che il suo ruolo deve essere un ruolo meramente tecnico e di garanzia. Basta dunque con queste dichiarazioni pubbliche prettamente politiche”.
“Pertanto invitiamo il Direttore Scahel a “rialzarsi” e a rivestirsi di carattere sollecitando la Regione Abruzzo e in particolare l’Assessore alla Sanità, Nicoletta Verì, di recarsi a Vasto e di dire a chiare lettere cosa la Regione sta facendo per il San Pio e cosa intende fare nel futuro. E’ inaccettabile che la Verì continui ancora oggi ad ignorare l’invito del Sindaco di Vasto, Francesco Menna, a rendicontare in Consiglio Comunale, delle intenzioni che la Regione ha per Vasto e per il Vastese”.
“Come Pd Provinciale di Chieti e come Segretari del Pd del Vastese siamo accanto al Sindaco Menna nella difesa e nella tutela dell’Ospedale San Pio, quale presidio importante e necessario”, conclude la Segreteria Pd,” per tutto il Vastese”.