The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Assalto notturno all’ufficio postale, Bancomat fatto saltare con una carica esplosiva

Aielli. Fanno saltare il postamat con una carica esplosiva e poi fuggono con il bottino. Un colpo messo a segno in pieno centro senza preoccuparsi di essere visti dai passanti o dal sistema di videosorveglianza. Hanno agito a volto coperto i malviventi che questa notte hanno preso d’assalto il postamat dell’ufficio postale di Aielli.

Erano da poco trascorse le tre quando la banda composta da due persone a volto coperto è arrivata in piazza Regina Margherita. A quell’ora in giro c’era qualche giovane e vicino all’ufficio postale solo due ragazzi che parlavano tra loro. Per agire indisturbati sono stati fatti allontanare dai ladri che sono entrati in azione facendo saltare con una carica esplosiva il postamat.

Il boato è stato avvertito dagli stessi residenti del centro di Aielli che si sono subito allarmati. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno potuto solo constatare gli ingenti danni provocati. Con l’esplosione infatti è saltato non solo il postamat ma è crollato addirittura il muro adiacente dell’ufficio tecnico del Comune di Aielli.

Quando le forze dell’ordine sono arrivate sul posto dei ladri non c’era più traccia. Ancora da quantificare il bottino. “Una banda di malviventi con passamontagna, noncuranti della centralità del luogo, della presenza di due persone che hanno fatto allontanare e delle telecamere, con assoluta tranquillità, ha piazzato una carica esplosiva sotto il postamat”, ha raccontato il sindaco Enzo Di Natale.

L’esplosione è stata violenta, così forte da buttare giù la parete degli uffici del Comune, adiacente all’ufficio postale. Le forze dell’ordine sono a lavoro da tre ore e hanno già acquisito tutti i filmati del sistema di videosorveglianza del palazzo municipale. È evidente che siamo di fronte a un gruppo ben organizzato.