The news is by your side.

Assegnate deleghe ai consiglieri di Confidustria L’Aquila Abruzzo Interno, Podda: maggiore presenza sul territorio

L’Aquila. Il consiglio direttivo di Confindustria L’Aquila Abruzzo Interno, nella riunione del 6 giugno scorso, ha assegnato le deleghe dei diversi settori di intervento, su cui l’associazione intende puntare per un rafforzamento dell’azione territoriale. Il presidente, Riccardo Podda, avrà la delega ai percorsi aggregativi, innovazione e ricerca, legalità ed etica.

Al past president, Marco Fracassi, è andata la delega alle relazioni con la Camera di commercio, di cui è vice presidente. ARoberto Monfredini vanno piccola industria, Arap, Education e formazione, Antonio Angelini avrà la delega Città dell’Aquila, servizi innovativi e infrastrutture digitali, marketing e sviluppo associativo, Pasquale Angelini energia e rapporto con i Giovani imprenditori.

Paolo Chiocca si occuperà di relazioni industriali, Pierluigi Marinelli di sanità, Ezio Rainaldi di ricostruzione e tasse, Mimmo Carducci, credito e finanziamenti europei. “L’assegnazione delle deleghe”, spiega il presidente, Podda, “guarda ad una gestione corale, in team, della squadra di governo, di cui mi considero primus inter pares. La ripartizione delle stesse è stata effettuata per specifiche competenze settoriali. Un passaggio che proietta Confindustria verso una presenza ancora più marcata sul territorio”.

Non solo industria e sviluppo economico, che restano il core business dell’associazione industriali. “L’intento”, spiega Podda, “è prestare massima attenzione a tutti i comparti e alle problematiche territoriali, dalla ricostruzione alle relazioni esterne, dalla sanità ai rapporti istituzionali, in un recupero a 360 gradi del ruolo di forza e mediazione proprio dei corpi intermedi, anche per avviare dialogo più stretto con il territorio”.

Foto: News-Town