The news is by your side.
10M

Assegnati al Cotugno dell’Aquila 1,4 milioni per l’adeguamento delle sedi, Calvisi: obiettivo sicurezza

L’Aquila. Nel bilancio 2019 della Provincia dell’Aquila sono state assegnate ulteriori risorse pari ad 1,4 milioni di euro per l’adeguamento della sede dei licei del Convitto “Domenico Cotugno”, ubicata all’Aquila in via Da Vinci. Questo ulteriore stanziamento si è reso necessario per l’adeguamento dei corpi A, C, E, mentre per i corpi F, G e D sono già in corso i lavori, avviati a settembre 2018, per un totale di un milione e 350 mila euro.

“I lavori di ulteriore miglioramento”, afferma il consigliere Provinciale Vincenzo Calvisi, delegato all’edilizia scolastica, “proseguiranno anche nel corso dell’anno 2020, per cui certamente anche per il prossimo anno scolastico 2019/2020 si farà ancora necessariamente ricorso alla soluzione temporanea dei musp messi a disposizione dal Comune dell’Aquila. Prevediamo inoltre anche un intervento di adeguamento degli impianti elettrici e dell’antincendio, per ulteriore importo stimati in circa 500 mila euro, da stanziare con prossima variazione di bilancio in corso di anno”.

“Dunque”, conclude Vincenzo Calvisi, “con un intervento che supera nel complesso i 3 milioni di euro, ridaremo alla Città la sede del Cotugno di Pettino, pienamente fruibile ed adeguata sismicamente alle norme”. “Ci conforta”, afferma il presidente della Provincia, Angelo Caruso, “anche l’esito del recente pronunciamento del Consiglio di Stato che ha fugato ogni dubbio la correttezza dei provvedimenti messi in atto dall’Ente. Stiamo verificando inoltre se sia possibile rimodulare, per interventi su altre sedi scolastiche, il finanziamento a suo tempo concesso di 6,7 milioni per la sede di Pettino e non utilizzato, avendo la Provincia cercato e ottenuto il finanziamento di 13 milioni di euro per la costruzione di una nuova sede. Come è noto, il nostro obiettivo, in accordo con il Comune dell’Aquila, è realizzare il futuro plesso del Cotugno nell’area ex Caserma ‘Rossi’ e restituire agli studenti una sede all’avanguardia, sicura e moderna”.