The news is by your side.

Atti sessuali su una bimba di 10 anni, 53enne pescarese condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione

I fatti risalgono all'ottobre del 2016, l'uomo deve ancora scontare 9 mesi

Pescara. Condannato in via definitiva per atti sessuali su minorenni, deve scontare nove mesi di reclusione ed è stato arrestato dalla Polizia. In carcere, a Pescara, è finito un 53enne del posto nei cui confronti gli agenti della squadra Mobile della Questura hanno eseguito l’ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale del capoluogo adriatico.

I fatti risalgono a ottobre 2016 quando l’uomo, al quale era stata affidata in custodia una bambina parente di familiari, fu sorpreso con la piccola, in un parco frequentato da molte famiglie, dalle mamme di alcuni bimbi che lanciarono l’allarme. Nel dicembre successivo l’uomo finì ai domiciliari.

Poi, nell’ottobre scorso, la condanna in via definitiva e, ieri, gli uomini della squadra Mobile, diretti da Dante Cosentino, hanno eseguito l’ordine di carcerazione. Il 53enne, condannato a due anni e otto mesi, deve ancora scontare nove mesi.