The news is by your side.

Atto vandalico al monumento martiri delle Foibe di Lanciano, la denuncia di Casapuond

Lanciano. Atti vandalici al monumento per i Martiri delle Foibe, CasaPound: “Comune condanni ed intervenga, altrimenti pronti a restaurarlo noi ancora una volta”. 12319586_10208500885384111_1625556259_nDurissime le parole di condanna da parte di CasaPound Italia per l’atto vandalico compiuto da mano ignota la scorsa notte ai danni del monumento in ricordo dei Martiri delle Foibe e dell’esodo degli Italiani di Istria, Fiume e Dalmazia. “Si tratta di un gesto ignobile, sia se compiuto per ragioni ‘politiche’ sia se si tratti di vandalismo fine a se stesso”, afferma Nico Barone, responsabile lancianese del movimento, in una nota. “Auspichiamo – afferma Barone –che il Comune si pronunci in una ferma condanna del gesto, compiuto ai danni della sacralità del ricordo di innocenti uccisi o costretti ad abbandonare la propria terra solo perché italiani, e si impegni ad avviare il prima possibile un intervento di restauro. In caso contrario, provve12308978_10208500885424112_455510613_nderemo noi come già avvenuto la scorsa estate, quando restaurammo la targa dai danni dovuti all’incuria da parte di chi dovrebbe tutelare il patrimonio monumentale della città e ad atti vandalici compiuti da chi per stupidità od odio ideologico non è in grado di rispettare neppure il ricordo delle vittime del genocidio della propria gente”.