The news is by your side.

Aumentano incompiute in Abruzzo, controtendenza con il dato nazionale. Ecco l’elenco completo

L’Aquila. Sono 43, secondo dati aggiornati al 2016, le opere pubbliche incompiute o non completate in tutta la regione Abruzzo. E’ quanto emerge dal report  delle opere pubblicato sul sito web della Regione e realizzato nell’ambito della collaborazione tra l’Osservatorio delle Opere incompiute e l’assessorato delle Opere pubbliche della Regione Abruzzo.  L’anno precedente le incompiute erano 41. Quindi c’è stato un aumento rispetto al passato. Ciò va in controtendenza con il resto d’Italia dove le opere incompiute sono in diminuzione del 14%.

Il mezzo di indagine utilizzato è stato quello dell’invio mail delle schede a tutti i comuni abruzzesi e ad altri enti operanti sul territorio. C’è di tutto tra le opere incompiute in Abruzzo, dall’edilizia scolastica, l’edilizia sanitaria, l’edilizia sociale, culturale e di culto, all’impiantistica sportiva, il risanamento ambientale e urbano, fino alla viabilità stradale, ferroviaria e infrastrutture. Si va da un minimo di 63mila euro per il Comune di Sant’Eusanio del Sangro fino ai 4 milioni e mezzo dell’Ater di Chieti. Per vedere il report completo delle incompiute puoi consultare l’elenco ufficiale.