The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Aumento pedaggio A24 e A 25, convocata in Regione una conferenza dei capigruppo

L’Aquila. Anche quest’anno, dal primo di gennaio scatteranno gli aumenti sull’autostrada A24 e A 25. La richiesta dell’aumento è pari al 5% ma l’importo che sarà deciso, domani, dal Ministero dei Trasporti non è ancora quantificabile. A stabilire il rincaro, infatti, non è la concessionaria, vale a dire la società Strada dei Parchi che gestisce le due autostrade, ma il Governo stesso.
Il risultato del calcolo dell’incremento tariffario per il 2016, e dunque la proposta della concessionaria al Governo, è un rincaro del 5%, l’anno scorso fu del 4,70%. Sarà il Governo a decidere se abbassare questo tasso, aumentarlo oppure farlo rimanere invariato. Gli automobilisti lo sapranno dal primo di gennaio.
“L’aumento del 4,70% del pedaggio sulle due autostrade abruzzesi A24 e A25 brevi_chiuso-per-due-notti-il-casello-pescara-chieti-della-a14è un tema scottante sul quale anche la Regione ha il dovere di fare un approfondimento e di ricercare tutte le soluzioni possibili per evitare un ulteriore stangata per gli automobilisti, sollecitando nel caso, anche il Governo centrale”. Lo affermano i Consiglieri regionali del gruppo di Forza Italia. “Per questo – aggiungono – abbiamo voluto interessare l’Assemblea regionale chiedendo e ottenendo dal Presidente D’Alfonso la convocazione della Conferenza dei Capigruppo che trattasse questo argomento”.