The news is by your side.

Avezzano Calcio, Serraiocco: D’Alessandro scomparso improvvisamente, io ho adempiuto i miei impegni con serietà

Avezzano. In merito alla querelle che sta interessando in queste ore, con risvolti tra il tragico e l’incredibile, la ASD Avezzano Calcio, il Dott. Vincenzo Serraiocco, tramite lo studio legale Simonelli, che lo assiste nella vicenda, ha ritenuto doveroso spiegare chiaramente la sua posizione.

“Quale Studio Legale, che ha assistito il Dott. Vincenzo Serraiocco nella trattativa con il sig. Luciano Velio D’Alessandro per la acquisizione di parte delle quote societarie della ASD Avezzano Calcio, dobbiamo, nell’interesse dell’assistito, chiarire quanto accaduto.

Nella situazione di generale confusione palesatasi in queste ore riguardo l’Avezzano Calcio, è obbligatorio sottolineare come il Dott. Serraiocco sia assolutamente estraneo a qualsiasi iniziativa volta a destabilizzare l’ambiente.

Il Dott. Serraiocco, da sempre vicino al mondo dello sport e del calcio in particolare, circa una settimana fa, venne contattato da persone vicine al sig. D’Alessandro al fine di verificare un suo interesse a partecipare nella gestione della società calcistica.

Il giorno dell’incontro con la Jesina Calcio venne firmata una scrittura privata tra le parti, in cui il Dott. Serraiocco confermava la sua volontà di entrare nel sodalizio sportivo, tramite l’acquisizione di una quota sociale pari, nel massimo, al 50%, a sostenere il sig. D’Alessandro quale Presidente della società, a contribuire – anche attraverso la acquisizione di nuovi sponsor e calciatori – ad un rilancio delle prestazioni sportive della stessa.

Unica richiesta avanzata al D’Alessandro era la presentazione della situazione economico – finanziaria della società, per verificare eventuali criticità gestionali, fissando un termine di 15 giorni per – verificata la loro sussistenza o meno – addivenire alla firma della cessione delle quote nella misura sopra detta.

A tale impegno non è stato dato seguito nonostante, a dimostrazione della serietà del proprio coinvolgimento, il Dott. Serraiocco avesse, nella giornata di lunedì 30 ottobre, aggregato alla squadra un nuovo giocatore, Pietrantonio Manfredo, che nella stagione scorsa aveva militato nel Teramo Calcio.

Le motivazioni delle decisioni incomprensibili del Presidente D’Alessandro sono assolutamente ignote al Dott. Serraiocco che, per correttezza, preferisce non dar credito alle voci che si rincorrono di un presunto tentativo di far saltare la trattativa ordito da terze parti aventi interessi nella società, nonostante egli abbia provato a contattare il D’Alessandro, che non ha mai fornito risposte ed ha ignorato anche l’appuntamento fissato per le ore 15.00 di oggi nel nostro studio.

Va comunque ricordato che la mancata stipula di un contratto definitivo, per cause non giustificabili né giustificate, potrebbe dar vita ad un contenzioso in sede civile che sicuramente non farebbe bene all’immagine dell’Avezzano Calcio e della sua dirigenza”.