The news is by your side.

Barriere architettoniche: Lega annuncia la misura ‘ability bonus’ in Abruzzo

Fioretti: contribuito a fondo perduto, pari al 45% della spesa, che si può cumulare con l'ecobonus

L’Aquila. Un contributo integrativo a fondo perduto, pari al 45% della spesa, per le opere di abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici abitati da anziani e disabili che si può cumulare con l’ecobonus, il sisma bonus e il recente ecobonus al 110 per cento: si chiama Ability bonus ed è una misura che la Regione ha intenzione di varare nelle prossime settimane. La Lega, azionista di maggioranza della coalizione che dal febbraio dello scorso anno governa la Regione, ha annunciato la misura per bocca dell’assessore regionale al Sociale, Lavoro e Istruzione, Piero Fioretti, nella conferenza stampa dal titolo “Le proposte della Lega in materia sociale ad Avezzano”, che si è svolta stamani nel capoluogo della Marsica. Insieme a Fioretti, il candidato sindaco alle elezioni di Avezzano di settembre, Tiziano Genovesi, e l’ex consigliere regionale Benigno D’Orazio, consulente giuridico legislativo del gruppo della Lega in Consiglio regionale.

La misura avrà una ricaduta su Avezzano, in particolare sulle case popolari, come annunciato da Genovesi, che ha reso noto di aver già avviato contatti con il presidente dell’azienda territoriale per l’edilizia residenziale, Isidoro Isidori, per una ricognizione sulle strutture. “L’ability bonus”, ha spiegato Fioretti,”avrà un impatto importante sulla qualità della vita delle fasce deboli della popolazione. ll governo Conte ha dimostrato per l’ennesima volta indifferenza per i più deboli. Ci sono disabili e anziani con gravi problemi di deambulazione, che di fatto sono reclusi in casa, vivere in un condominio dotato di ascensore cambierà loro la vita, e questo accadrà, almeno in Abruzzo e a cominciare da Avezzano, grazie al governo del buon senso della Lega”.L’ability bonus, nelle intenzioni dell’esecutivo regionale, si aggiungerà al bonus ordinario per le ristrutturazioni (pari al 65%) determinando anche in materia, il bonus 110 già previsto per efficientemente sismico ed energetico, ed avrà ad Avezzano un’importante applicazione a cominciare dall’edilizia residenziale pubblica.

“L’obiettivo è quello di cominciare a quantificare e localizzare, dando priorità alle case popolari, gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, che potranno essere finanziati con la leva e le agevolazioni dell’ability bonus della Regione Abruzzo targata Lega, a beneficio di anziani e disabili, che devono avere diritto alla piena mobilità e di vivere in alloggi più confortevoli”. Un incentivo, quello dell’ability bonus, precisa il candidato sindaco, 40enne imprenditore, “a favore anche dell’economia cittadina, visto che darà ossigeno al settore dell’edilizia che è un settore trainante e imprescindibile”.