The news is by your side.

Basta morti sulla strada provinciale 125, consegnate le firme al presidente Caruso per chiedere la messa in sicurezza

Avezzano. Una delegazione di parenti delle vittime della provinciale 125,  con Pasqualino Di Cristofano e Ivan Antonini, hanno consegnato le firme raccolte per chiedere la messa in sicurezza della strada. I genitori di Alessio e Miram, i due 19enni morti in due incidenti a 19 anni,  hanno consegnato al Presidente Angelo Caruso il plico con le oltre 1500 firme.

Si è riunita, alla presenza dei sindaci del Comune di Magliano De’ Marsi, Mariangela Amiconi, di Scurcola Marsicana, Maria Olimpia Morgante, il vice sindaco del Comune di Avezzano, Lino Cipolloni e dell’assessore Pierluigi Di Stefano, del dirigente alla viabilità  Nicolino D’Amico, la commissione viabilità presieduta dal consigliere delegato Gianluca Alfonsi, presenti i consiglieri Alfonsino Scamolla. Roberto Giovagnorio e Pierluigi Del Signore. Tema portante della riunione la Strada Provinciale 125 “di Antrosano”, teatro, purtroppo, di gravissimi incidenti stradali.

I sindaci hanno rappresentato la pericolosità della carrabile e l’esigenza di intervenire in tempi brevissimi per determinare tutte le azioni per rendere l’arteria transitabile in piena e assoluta sicurezza. Il presidente, Gianluca Alfonsi, ha disposto mandato al tecnico   D’Amico di programmare uno studio per la predisposizione di autovelox, barriere di protezione, ulteriore segnaletica e/o dissuasori di velocità a terra.

La commissione ha stabilito inoltre, nel medio termine, di verificare le condizioni per un progetto di ammodernamento e miglioramento strutturale dell’intero tratto stradale, da inserire nel prossimo piano di programmazione delle opere pubbliche della Provincia. Inoltre, la prossima settimana, sarà eseguito un sopralluogo per stabilire e verificare sia gli interventi a breve termini che quelli a medio termine. Nell’ambito della discussione, sono state evidenziate criticità riguardanti altre strade, come la Sp 62 “Palentina”, nei pressi del comune di Magliano de’ Marsi, per la quale la provincia ha stanziato la somma di 220mila  euro e l’impegno a verificare con l’Anas la sistemazione dei tratti di accesso in località “Catigliano”, l’incrocio tra la Sp 62 e la Ss 5 “Tiburtina” e Via Napoli di Cappelle de’ Marsi.

Per il comune di Avezzano, in particolare nel tratto stradale che interessa il centro abitato di Antrosano, sono previste opere, da stabilire congiuntamente, di canalizzazione e rotonde. Il Presidente della commissione viabilità, Gianluca Alfonsi, e i consiglieri presenti, hanno espresso piena soddisfazione per la condivisione delle problematiche rappresentate dai sindaci intervenuti e la piena partecipazione alla soluzione delle tematiche inerenti il territorio.

La provincia – dichiara Gianluca Alfonsi – ha, dall’inizio di questa consiliatura, fortemente voluto rafforzare il rapporto con gli amministratori locali, primi interlocutori delle popolazioni che abitano le aree interne, insieme ai quali possiamo costruire il futuro economico, sociale e culturale delle aree interne. A margine della seduta, il presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso e i consiglieri intervenuti in commissione hanno ricevuto una delegazione di cittadini che hanno portato all’Ente un plico contenete una raccolta di firme sulla problematica della S.P. n. 125 ed espresso la volontà di intitolare la carrabile alle vittime della strada.

Il presidente, Angelo Caruso, ha espresso vicinanza e sostegno, a cittadini presenti all’incontro che hanno perso un familiare in incidenti sul tratto stradale, evidenziando tutto l’impegno possibile affinché l’arteria, possa in futuro, essere percorsa in totale sicurezza e riferito degli esiti sopra menzionati.