The news is by your side.

Basta un pulsante per essere ascoltato con il servizio di Telesoccorso e di Teleassistenza, ecco tutte le info

Chieti. Presso gli uffici sociali dei comuni dell’Ambito sociale 13 – Marrucino, ossia nei comuni di Guardiagrele, Bucchianico, Casacanditella, Fara Filiorum Petri, Filetto, Orsogna, Pennapiedimonte, Pretoro, Rapino, Roccamontepiano e San Martino sulla Marrucina è possibile fare richiesta per l’attivazione del servizio di Teleassistenza e Telesoccorso.

Questo è un servizio nato per garantire la serenità e la sicurezza domiciliare di persone over 65 che vivono sole o che sono a rischio sanitario, senza più avere il timore di non poter chiedere o ricevere aiuto in caso di una situazione di difficoltà. In questo modo si evita che l’impossibilità di chiedere aiuto o una semplice caduta possano trasformarsi in tragedia.

“Attraverso il servizio di Teleassistenza si vogliono ridurre i rischi e i disagi legati all’isolamento domestico”, spiega Inka Zulli, assessore al Comune di Guardiagrele, “ogni utente verrà dotato di un terminale che potrà essere azionato premendo un pulsante. In questo modo verrà allertata la centrale, operativa 24 ore su 24 tutto l’anno, che già disporrà di tutte le informazioni dell’utente e di tutti i numeri utili da contattare per qualsiasi evenienza.”

L’ambito non è solo quello dell’emergenza, ma gli operatori chiameranno anche solo per fare una chiacchierata, per controllare che tutto vada bene ed assicurarsi che l’utente non abbia bisogno di nulla. Per fare richiesta è sufficiente recarsi di persona o far recare un familiare presso l’ufficio sociale del proprio comune di residenza e compilare una semplice domanda.

Il servizio verrà attivato fino al raggiungimento del limite di utenti massimo previsto attualmente dall’azienda appaltante Lineaperta. Un piccolo, ma importante contributo per migliorare la qualità e la sicurezza della vita domestica dei nostri cittadini.