The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Biondi ritira le dimissioni e presenta la nuova giunta comunale: ora la politica sa aprirsi alla società civile

Biondi- nuova giunta- MarsilioL’Aquila. Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, nel corso di una conferenza stampa tenuta stamani a Palazzo Fibbioni, ha annunciato il ritiro delle dimissioni, presentate il 14 marzo scorso, e presentato la nuova giunta comunale. Il primo cittadino ha illustrato deleghe e competenze degli assessori che sono entrati a far parte dell’esecutivo e di quelli che proseguiranno nel progetto di rinnovamento della città.

“Ringrazio chi ha accettato di continuare il percorso nella giunta municipale e chi ha acconsentito di entrare a far parte della squadra di governo”, ha esordito il sindaco, “ho ritirato le dimissioni a seguito di notizie confortanti che sono giunte da Roma. Il sottosegretario Crimi ha formalmente chiesto al Viminale il differimento dei termini per l’approvazione del bilancio di previsione del Comune dell’Aquila e di altri enti interessati dagli eventi sismici del Centro Italia, mentre il sottosegretario agli Interni, Stefano Candiani, mi ha comunicato ufficialmente che il decreto sarà portato all’attenzione della Conferenza Stato-Regioni prima della firma del ministro Matteo Salvini. Per l’interlocuzione con il governo ringrazio l’onorevole Luigi D’Eramo e il senatore Paolo Arrigoni che silenziosamente ha accompagnato questo percorso”.

Rispetto al dato locale il sindaco ha ringraziato i partiti e le forze politiche che siedono in Consiglio comunale “che, in alcuni casi, anche mettendo da parte legittime ambizioni personali, hanno dato al sottoscritto la possibilità di presentare una giunta composta da personalità autorevoli. L’Aquila e questa amministrazione erano davanti a un bivio ed era fondamentale dare un segnale che la politica sa aprirsi alla società civile. Un fatto simbolico, ancor prima che sostanziale, con cui si concretizza l’impegno di persone che non hanno mai fatto politica nella loro vita e che pure sono in grado di trovare la voglia, la forza di mettersi a disposizione in una fase cruciale come quella che sta vivendo questo territorio”.

“Permettetemi, infine, di ringraziare l’assessore uscente Alessandro Piccinini. Un collega di partito ma ancor prima un amico di vecchia data che con grandissimo senso di responsabilità, anche in virtù del lieto evento che ha rallegrato la sua famiglia con la nascita della piccola Rachele Maria, ha detto di non essere più in grado di poter grantire al cento per cento l’impegno che comporta la gestione dell’assessorato. Un gesto di grandissimo altruismo da parte di una persona che, alle elezioni amministrative del 2017, è stata la più votata nella lista di Fratelli d’Italia”.

Subito dopo l’incontro con i giornalisti sindaco e assessori hanno incontrato i dirigenti comunali dei diversi settori conoscersi e fare il punto della situazione.