The news is by your side.

Blitz contro l’abusivismo, polizia accerchiata ed aggredita dagli ambulanti

Martinsicuro. Carabinieri e polizia locale aggrediti durante un blitz contro il commercio abusivo a Martinsicuro (Teramo). Il bilancio è di alcuni feriti fra le forze dell’ordine e vetri dell’auto dei vigili urbani in frantumi. Gli ambulanti abusivi di origine africana hanno accerchiato la task force ed hanno iniziato ad alzare le mani mandando in ospedale un carabiniere. Pare ci sia anche un fermo fra i senegalesi ma la notizia deve ancora essere confermata. Le forze dell’ordine segnalano che alcuni italiani hanno spalleggiato gli extracomunitari verso cui si stavano effettuandvigili urbanio controlli e sequestri.  Il bilancio è di un arresto (il senegalese aggressore, 27 anni, residente a Roma, regolare in Italia) e di tre feriti due dei quali hanno avuto una prognosi di 30 giorni. A ricevere le cure mediche sono stati un sottufficiale della polizia locale e due sottufficiali del comando stazione di Martinsicuro (Teramo). L’africano è stato arrestato con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato e denunciato per introduzione, commercializzazione di prodotti griffati contraffatti e ricettazione. L’aggressore, ieri sera, durante il blitz contro il commercio abusivo ha lanciato calci, testate, pugni contro chi gli stava sequestrando la mercanzia. Aveva 62 paia di scarpe firmate con marchi falsi e borse da donna di noti brand internazionali.