The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Blundo (M5s): la politica ascolti cosa hanno da dire i ragazzi, le istituzioni sono assenti

L’Aquila. “Le sollecitazione che sono arrivate dai ragazzi, il loro invito ad ascoltare e a dare risposte, non vanno lasciate inascoltate dalle istituzioni, che possono trarne un invito a fare di più e a migliorarsi”. enza-blundoLo afferma la senatrice del Movimento 5 Stelle e vice presidente della Commissione Infanzia e Adolescenza, Enza Blundo, che ha partecipato all’incontro ‘Partecipare, Infinito presente: io mi fido di te se tu ti fidi’ organizzato presso la sede dell’Autorità garante per l’infanzia dal PIDIDA (Per I Diritti dell’Infanzia e Dell’Adolescenza), un coordinamento di circa 70 organizzazioni no profit che si occupano di infanzia e dei suoi diritti. “Dispiace constatare l’assenza delle istituzioni a questo importante momento di confronto con i ragazzi – continua la senatrice – la politica spesso dimentica che la partecipazione è il punto di forza di una paese democratico e che questa partecipazione, insieme all’ascolto, non deve essere episodica ma continuativa e regolamentata”. “Interessanti e valide le proposte normative che arrivano dai ragazzi per innovare il sistema partecipativo, ovvero garantire spazi e modalità organizzative per coinvolgerli nei processi decisionali in riferimento a spese per opere pubbliche che li riguardano direttamente ed il mio personale auspicio è che questa iniziativa sia estesa oltre ai cinque territori regionali già coinvolti”. “Ho promesso ai ragazzi di farmi portavoce nella Commissione Infanzia e adolescenza di queste proposte legislative  – conclude Blundo – e di impegnarmi personalmente per facilitare l’attivazione di questo percorso nelle scuole di altre Regioni come l’Abruzzo”.