The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

BONUS PUBBLICITÀ: LE NOVITÀ DEL DL “DECRETO RILANCIO”

Bonus pubblicità 2020: credito 50%, senza valore incrementale e scadenza 30 settembre queste le modifiche previste dal Decreto Rilancio.

Con il Decreto Rilancio (decreto legge 19 marzo 2020, n. 34), aumenta il valore del bonus pubblicità che verrà concesso nella misura unica del 50% (rispetto al 30% previsto in precedenza dal “Cura Italia”) del valore di tutti gli investimenti effettuati. Basta inviare la comunicazione (dal 1° al 30 settembre 2020) per l’accesso al credito di imposta per gli investimenti pubblicitari per l’anno 2020 attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

Gli inserzionisti che aderiscono avranno la possibilità di ottenere di un credito d’imposta pari al 50 per cento del valore investito per le campagne pubblicitarie sui mezzi di informazione, inclusi i quotidiani on line.

Marsicalive, Abruzzolive, sono pronti ad accogliere le vostre richieste adv. Per beneficiare del bonus pubblicitario è semplicemente necessario utilizzare il modello messo a disposizione dall’Agenzia delle entrate.

Clicca Qui per il  modello e le istruzioni per la compilazione.

Perchè investire con noi?

I nostri portali garantiscono  la massima visibilità online per i suoi partner, in un mese puoi raggiungere milioni di visualizzazioni!!!

qui puoi vedere i dati della nostra visibilità primo semestre 2020

COS’È NELLO SPECIFICO IL BONUS PUBBLICITÀ?

Il bonus pubblicità, è l’agevolazione Statale erogata sotto forma di credito d’imposta da utilizzarsi in compensazione F24. Questa mira a incentivare gli investimenti pubblicitari su giornali (digitali e cartacei), televisione e radio con lo scopo di accrescerne le entrate.

Non sono ammesse al credito d’imposta le spese sostenute per altre forme di pubblicità, come ad esempio quelle che riguardano la realizzazione grafica pubblicitaria, la pubblicità sui social media , i volantini cartacei periodici, la cartellonistica, ecc.

Chi può accedere al beneficio?

Possono usufruire del bonus pubblicità:

  • le imprese
  • i lavoratori autonomi
  • gli enti non commerciali

Possono presentare domanda per il “bonus pubblicità” i soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo e gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line.

Il credito d’imposta è riconosciuto soltanto per gli investimenti pubblicitari effettuati su testate giornalistiche registrate al Tribunale con un direttore responsabile di riferimento.

Quando si può presentare domanda

Per poter usufruire di questa agevolazione fiscale è necessario presentare una “comunicazione telematica” tramite i servizi online dell’Agenzia delle Entrate fra l’1 e il 30 settembre 2020.

Il modello di “comunicazione telematica” e le relative istruzioni per la compilazione sono reperibili sul sito internet del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri www.informazioneeditoria.gov.it e sul sito Internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.it.

Che aspetti? ottieni il massimo dalla tua pubblicità e risparmi il 50% con in credito di imposta!

chiama il 3791771444

o scrivi a: [email protected]