The news is by your side.

Boom di bandiere verdi in Abruzzo, sono sei le spiagge della regione adatte ai bambini

Silvi Marina. “Acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia pulita per costruire castelli, bagnini, giochi colorati, spazi per cambiare il pannolino o allattare, e la presenza nelle vicinanze di gelaterie, locali per l’aperitivo e ristoranti”. Ecco l’identikit delle spiagge italiane promosse dai pediatri, che quest’anno aumentano. Sono infatti 134 le località che hanno ottenuto la Bandiera verde 2016. Tra le 134 località estive a portata di bambini e famiglie ci sono sei località abruzzesi. Si tratta di Giulianova, Montesilvano, Pescara, Pineto-Torre Cerrano, Roseto degli Abruzzi e Silvi spiaggiaMarina. L’assegnazione 2016 si è caratterizzata per l’alto numero di pediatri coinvolti nella valutazione, garantendo, di fatto, un campione statistico eterogeneo, congruo e significativo.

I parametri che hanno maggiormente determinato la selezione sono stati le qualità delle acque e la possibilità di balneazione, controllando le ordinanze dei sindaci e le rilevazioni delle Arpa regionali, che sono le strutture preposte a tali controlli, inoltre, si è cercato di includere tutte quelle località con caratteristiche ancora ‘incontaminate’, in cui la natura prevale sulle strutture turistiche. Il comunicato dell’agenzia si conclude con un decalogo per una località di mare ideale per i bambini: “Sabbia meglio di sassi e rocce, un po’ di spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che possano immergersi in sicurezza, spiagge attrezzate con presenza di assistenti per intervenire in caso di emergenza e presenza anche di un bar che possa rispondere alle varie esigenze dei bambini, per esempio per lo spuntino di metà mattinata, la merenda, oppure anche per scaldare latte o altri pasti per i più piccini”.

Il 16 aprile, in un convegno a San Benedetto del Tronto, vi sarà la consegna della ‘Bandiera verde’ ai sindaci dei Comuni insigniti del riconoscimento. Tra i comuni che sono entrati nell’assegnazione c’è anche Pineto con il suo tratto di spiaggia in zona Torre del Cerrano; e proprio da questo connubio turistico intercomunale che in questo fine settimana, insieme all’AMP, Silvi e Pineto partecipano al workshop di tre giorni con le più importanti realtà nazionali, pubbliche e private, legate al turismo sostenibile per parlare delle migliori esperienze nel settore e fare il punto sulle potenzialità del turismo ambientale e dei mercati turistici che ruotano attorno alla natura. L’iniziativa è organizzata da Legambiente, Touring Club Italiano, Federparchi e Vivilitalia, in collaborazione con Iccrea Banca, Comune di Castiglione della Pescaia, Comune di Grosseto e Tiemme SpA.