The news is by your side.

Cadavare di uomo trovato lungo una scarpata, si ipotizza l’overdose. Disposta l’autopsia

Vasto. Il cadavere di un uomo, E.M. 36 anni di Vasto, e’ stato trovato intorno alle 11 di ieri mattina da un operaio del Comune di Vasto durante un sopralluogo per futuri lavori. Il corpo senza vita era riverso a terra a margine di una scalinata che conduce al Parco delle Lame, nella zona orientale dellacadavere-muro-lame citta’. Accanto al cadavere dell’uomo c’era uno zainetto che i carabinieri hanno esaminato e all’interno del quale hanno trovato i documenti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri coordinati dal comandante del Nor di Vasto, Domenico Fiorini, due mezzi del 118 e il pm della Procura di Vasto, Enrica Medori. Il magistrato ha effettuato una ricognizione della zona e disposto l’autopsia. Dai primi accertamenti, si fa sempre piu’ strada l’ipotesi che l’uomo sia morto per overdose. La salma e’ stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Vasto, dove verra’ effettuato l’esame autoptico. L’area dove è stato trovato il corpo più volte era stata oggetto di proteste da parte degli sportivi che frequentano il Muro delle Lame poichè in forte stato di degrado e non illuminata nelle ore notturne. Anche il luogo dove è stato trovato il corpo senza vita del 37enne era stato già segnalato come potenzialmente pericoloso. L’ufficio servizi comunale aveva messo una catena ed un lucchetto che, nel tempo, sono stati rimossi.

Foto: Zonalocale