The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Cadavere trovato in mare all’alba nel chietino, il corpo è del professore 71enne scomparso ieri

A lanciare l'allarme erano stato i familiari, l'uomo era stato visto ieri in spiaggia

Foto: Ansa

Chieti. Forse è stato un malore a causare la morte di Filippo Canci, 71 anni, trovato cadavere, questa mattina, nei pressi degli scogli nello specchio d’acqua antistante il lido Venus, a Francavilla al Mare, non lontano dalla rotonda del Lido Asterope. Il professore di matematica in pensione del liceo scientifico “Masci” di Chieti, era stato visto, l’ultima volta, proprio sulla spiaggia, dove nel primo pomeriggio di ieri si era recato a fare una passeggiata.

Come raccontato da AbruzzoLive, l’allarme era stato lanciato dai familiari che non riuscivano a mettersi in contatto con l’uomo, uscito senza telefonino, e che si sono preoccupati per non averlo visto rincasare a seguito del violento nubifragio che si era abbattuto sulla città attorno alle 18.00. Subito dopo l’allarme, erano iniziate le ricerche da parte delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco, proseguite per tutta la notte. Poco prima delle otto, a riva, erano stati trovati gli indumenti del professore.