The news is by your side.
10M 2

Cagnolino gettato in un sacco dell’immondizia, l’indignazione corre anche sui social

Montesilvano. Non ci sono più parole per descrivere vili e turpi gesti di disumanita’.

Del resto, l’uomo commette crudeltà di ogni tipo, causate da cattiveria gratuita o bieca viltà: probabilmente, il cane è stato investito e ucciso da un veicolo e il guidatore, invece di fermarsi e soccorrerlo, ha pensato bene di disfarsene come un oggetto vecchio, tradendo e rinnegando quegli ideali di sensibilità e solidarietà che dovrebbero contraddistinguere l’essere umano. Essere umano che, troppo spesso, dopo aver causato un incidente e ucciso anche un suo simile, scappa, con la coda tra le gambe, è proprio il caso di dirlo.

Questa mattina, infatti, è stato rinvenuto da un passante, in via Emilia, il corpo senza vita di un cagnolino di taglia piccola, provvisto di collare ma senza microchip, come accertato in seguito ai controlli, chiuso all’interno di un freddo sacco dell’immondizia, buttato come un rifiuto.

Non si conosce più il significato di una vita, qualsiasi forma essa abbia.

Chi è l’uomo? Chi è la bestia?