The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Campagna pubblicitaria turismo, Taglieri (M5s) attacca Febbo: la nostra è la regione verde d’Europa, non ha nulla da invidiare a nessuno

"L'assessore non da risposte su uso di foto che non sono abruzzesi, un modello si copia se è vincente"

L’Aquila. In merito alla questione della campagna promozionale realizzata da Regione Abruzzo, il consigliere regionale del Movimento 5 stelle, Francesco Taglieri, ha interpellato, durante il consiglio regionale di ieri l’assessore al turismo Mauro Febbo riguardo all’utilizzo di foto, in alcuni cartelloni, che non rappresentano la regione. “Ancora una volta l’assessore non ha fornito una risposta al nostro quesito”, sottolinea l’esponente regionale dei 5 stelle, “la motivazione di utilizzare paesaggi di altre zone d’Italia e del mondo per dare un effetto ‘emozionante’ al prodotto finale, mi offende non tanto da rappresentante delle istituzioni, ma da abruzzese”.

“La nostra è la Regione verde d’Europa”, precisa Taglieri, “abbiamo spiagge bellissime e altopiani stupendi, abbiamo una marea di luoghi mozzafiato, che si prestano a servizi fotografici che nulla hanno da invidiare a nessuna altra parte del mondo. La scusa che anche altre nazioni utilizzino il solito espediente, inserendo immagini di zone diverse dal territorio promosso, non regge”.

“Un modello si copia solamente se è vincente”, conclude il consigliere regionale del M5s, “cosa che non è accaduta in questo caso. Io, come molti abruzzesi, non mi riconosco in quelle immagini, ma evidentemente l’Assessore Febbo e la Giunta hanno preferito, per questa campagna di comunicazione, difendere un modo di agire sbagliato invece di mettere in primo piano unicamente le bellezza della nostra terra”.