The news is by your side.

Campionati nazionali universitari, in 4 mila da domani all’Aquila. Bizzarri (Presidente CUS): ricadute positive sul territorio

L’Aquila. Circa 4 mila persone tra atleti provenienti da tutt’Italia, staff e accompagnatori, “invaderanno” da domani, e fino al 26 maggio, la città dell’Aquila, in occasione dei Campionati nazionali universitari (Cnu). All’evento, la cui organizzazione è stata affidata allo stesso Cus, insieme al Cusi nazionale, parteciperanno atleti di livello mondiale ed europeo. La manifestazione sportiva prenderà il via domani pomeriggio con la disciplina del Pugilato alla scuola
media “Patini” e gli Special Olympics presso gli impianti sportivi del Cus a Centi Colella, a cui parteciperanno 264 paratleti psichici, che si affronteranno nel basket a 5.

“È la prima volta che all’interno dei Cnu si svolgono anche competizioni per i paratleti. A tal proposito è stato organizzato anche il convegno ‘Sport e disabilità’ all’Auditorium del Parco del Castello dell’Aquila, lunedì 20 maggio”, ha spiegato Francesco Bizzarri, presidente del Centro universitario sportivo (Cus) dell’Aquila e responsabile dell’organizzazione della rassegna sportiva nazionale. “Sold out tutte le strutture ricettive del capoluogo e del comprensorio aquilano, fino a Rocca di Mezzo e Fonte Cerreto – ha aggiunto Bizzarri – La manifestazione avrà importanti ricadute positive sul territorio in termini economici e di visibilità”.

Gli atleti si sfideranno in diverse discipline: pugilato, taekwondo, judo, karate, pallavolo maschile e femminile, tennis, calcio a 5 maschile, rugby a 7, scherma, tiro a segno, calcio a 11, pallacanestro, atletica, golf, lotta, tiro al volo. Intanto proprio stamane si è insediata la commissione accrediti, tutti gli atleti si devono registrare presso la struttura all’ingresso degli impianti sportivi di Centi Collella.