The news is by your side.

Carcere di Sulmona, oggi l’incontro in prefettura. Il cartello sindacale unitario chiede più sicurezza

Sulmona. Sì è tenuto in mattinata il previsto incontro con gli organi prefettizi, così come richiesto dal cartello sindacale unitario e vertente la grave situazione nella quale versa il carcere di massima sicurezza di Sulmona.

All’incontro presieduto dal vicario del Prefetto hanno preso parte i quattro rappresentanti delle organizzazioni sindacali firmatarie della richiesta, Oreste Leombruni dell’Osapp, Mauro Nardella della UIL PA, Francesco Tedeschi della CISL FNS e Giuseppe Mazzagatta in rappresentanza dell’USPP.
Nel corso dello stesso dopo una breve descrizione delle problematiche insistenti sul complesso carcerario peligno è stato consegnato un documento nel quale sono elencati tutti i punti oggetto della preoccupazione dei sindacati e  dal quale, seppur al netto delle competenze proprie del Prefetto, si auspica un atteggiamento simbionte tra i ministeri interessati ( Ministero della Giustizia e Ministero dell’Interno) oltre che positivi esiti.
Il Cartello sindacale unitario porta a casa comunque un concreto impegno ovverosia quello di veder continuare ad assicurare, qualora l’emergenza Covid dovesse prorogarsi nel tempo, il servizio di sorveglianza esterna al carcere da parte dell’esercito.