The news is by your side.

Cardioproteggiamo i nostri paesi, dieci defibrillatori per dieci pro loco: consegnato apparecchio ad Avezzano

Avezzano. La settimana marsicana è finita, ma la eco ancora aleggia tra le persone che hanno potuto partecipare agli oltre 136 eventi che hanno arricchito di cultura, spettacoli, visite guidate alla scoperta delle meraviglie archeologiche della Marsica, animazioni per bambini, mostre, sport ed enogastronomia gli incredibili sette giorni marsicani, risultato di un inenarrabile sforzo dei consiglieri della Pro Loco di Avezzano e del presidente Edoardo Federico Tudico.La Pro loco, organizzatrice dell’evento, ogni anno annovera un continuo aumento di presenze: dimostrazione tangibili dell’impegno dei consiglieri verso il territorio, con piccoli gesti e grandi risultati.

La Pro Loco di Avezzano ha partecipato al bando denominato “Progetto Cardioproloco”, ideato da Raffaele Disanti, presidente Provinciale L’Aquila Unpli, con in palio dieci defibrillatori da consegnare alle Pro Loco aventi diritto e titolo. Ottenendo il quinto posto nella graduatoria, con il riconoscimento dei requisiti richiesti dal regolamento, ha acquisito il privilegio della consegna del defibrillatore.

Al termine del corso, a cura dell’Unpli Provinciale L’Aquila, alcuni dei consiglieri della Pro Loco di Avezzano hanno ottenuto il brevetto di esecutore BLS-D (Basic Life Support and Defibrillation), apprendendo le tecniche di supporto di base alle funzioni vitali (manovre BLS), che permettono di praticare le manovre d’emergenza. L’apparecchio salvavita è collocato presso la nuova sede di via Corradini 3.