The news is by your side.

Case e Map post sisma, Rocci: “finalmente ascoltato l’appello degli inquilini”

L’Aquila. “Dopo anni, la vicenda degli Inquilini Ater dell’Aquila ospitati nei progetti Case e nei Map, dopo il sisma 2009 per l’inagibilità degli alloggi Erp, sta per giungere a soluzione.” così Luca Rocci, presidente della II Commissione Consiliare del Comune di L’Aquila. 

“Infatti con l’emendamento presentato nell’ultimo consiglio regionale dal vice presidente vicario Roberto Santangelo, che ringrazio per la massima l’attenzione che pone alle problematiche della nostra amata città, è stato incrementato il Fondo Sociale regionale per concorrere al pagamento del canone di locazione di 200.000 euro con lo scopo di abbattere i canoni di locazione degli affittuari degli alloggi Case e Map, già assegnatari di alloggi di Edilizia Popolare dell’Ater di L’Aquila e con reddito annuale riferito all’intero nucleo familiare inferiore all’importo di una pensione minima INPS.” continua Rocci.

“Dopo anni di appelli posso affermare che finalmente verrà ristabilita la giusta equità di trattamento tra i cittadini locatari degli alloggi Ater di L’Aquila e quelle delle altre provincie. Anche questa volta è stata data dimostrazione che in politica c’è chi è bravo solo a fare promesse e chi invece con la massima attenzione e responsabilità risolve problemi.” conclude Rocci.