The news is by your side.
10D

Case gratis a Civitaluparella, la proposta di Ricci: centro storico fulcro vitale e carta d’identità del paese

Chieti. Il consiglio comunale di Civitaluparella, con un provvedimento del 29 luglio 2015, ha approvato il “regolamento per l’acquisizione e la cessione di immobili gratuiti nel centro storico”, al al fine di dare la possibilità ai proprietari di immobili vetusti ubicati nel centro storico di cederli gratuitamente ad eventuali acquirenti i quali devono necessariamente impegnarsi a ristrutturarli in un progetto complessivo di valorizzazione e recupero del centro storico.

Contestualmente, nella stessa seduta del Consiglio Comunale venne approvato anche il “Regolamento per il recupero dal degrado e valorizzazione del centro storico”, che disciplina i materiali e le modalità di impiego che dovranno essere adottati nelle ristrutturazioni degli immobili del centro storico oltre alle condizioni di mantenimento degli edifici ed alle agevolazioni tributarie per gli interventi specifici di valorizzazione del borgo.

12M 1

Entrambi i regolamenti vennero approvati con l’intento di ridare dignità al centro storico del paese, dove ormai da anni regna l’abbandono ed il degrado ma nessuno, nel periodo dei 6 mesi successivi nei quali fu data la possibilità, si impegnò a donare alcun fabbricato.

13M

L’approvazione dei due regolamenti determinò un notevole successo mediatico e suscitò l’interesse di molti all’acquisizione degli immobili che, con il loro arrivo, avrebbero potuto dare una rinascita al nostro paese, ma purtroppo non c’erano immobili a disposizione.

A chiarire la volontà di riprovarci è il consigliere comunale del paese di Civitaluparella Paolo Ricci. “Vogliamo riprovarci perché a distanza di oltre 3 anni dall’approvazione di questi provvedimenti”, spiega Ricci,  “l’abbandono degli immobili nel centro storico rappresenta una problematica tuttora persistente. Vorremmo lasciare alle generazioni future un centro storico migliore”.

“Siamo fortemente convinti che il centro storico”, afferma il consigliere comunale, “rappresenti il fulcro vitale e la carta di identità di un Paese e che il primo passo da compiere sia la valorizzazione del territorio. E’ molto importante che tutti vengano a conoscenza del contenuto dei regolamenti affinché si abbia una corretta applicazione dello stesso e quindi invitiamo i proprietari e possessori di immobili vetusti nel centro storico del comune ad acquisirli presso gli uffici comunali”.

“Invitiamo tutti coloro che possiedono immobili in disuso e abbandonati nel centro storico”, conclude Ricci, “a presentarsi negli uffici comunali dove potranno ricevere l’apposita modulistica e dichiarare la disponibilità a cedere gli stessi. Il termine ultimo entro il quale potranno essere presentate le istanze di cessione è il 9 marzo 2019. Gli immobili fino all’acquisizione degli eventuali nuovi proprietari rimarranno sotto la responsabilità degli intestatari. Alla scadenza del termine ultimo sarà cura dell’amministrazione comunale verificare lo stato di incuria degli immobili, ad agire come da prescrizione dei regolamenti predetti e saranno applicate tutte le procedure necessarie secondo le leggi”.

 

14M