The news is by your side.

Caso Jova Beach Party, parla il produttore: strumentalizzazioni classificabili come fake news

Il produttore Salvadori: nessun contributo per artista e società organizzatrice

Chieti. “Non passa giorno senza che, localmente, nascano delle polemiche fomentate da personaggi che, cercando visibilità nazionale, attaccano il Jova Beach Party. Sono continue ed evidenti strumentalizzazioni classificabili come fake news”. A sostenerlo è il produttore per Trident Music di tutti i Jova Beach Party, Maurizio Salvadori.

“Per quanto riguarda l’erogazione di un contributo da parte della Regione Abruzzo”, precisa il produttore, “confermo che né la società organizzatrice, né ovviamente l’artista, percepiranno alcun contributo. E’ ben chiaro che questo finanziamento è finalizzato ad un intervento di preparazione dell’area che è soprattutto destinata alla pulizia e bonifica del Fosso Marino. Trovo veramente inqualificabile”, conclude, “essere coinvolti in polemiche di questo tipo”.