The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Catamarano affonda al largo di Pescara, uomo attaccato all’imbarcazione tratto in salvo

Salvataggio sotto costa con mare mosso

Pescara. Salvataggio in mare nel primo pomeriggio di ieri a Pescara dove una piccola barca dopo aver imbarcato acqua è affondata al largo di Pescara con un uomo rimasto aggrappato all’imbarcazione fino all’arrivo del bagnino della Compagnia del Mare Lifeguard Mattia Straccialini che assieme ad un bagnante, lo ha tratto in salvo. È accaduto intorno alle 14 al largo dello stabilimento Le Naiadi, al confine fra Pescara e Montesilvano.

Una volta notato l’accaduto Straccialini e un altro giovane, a bordo di un moscone, nonostante il mare mosso hanno raggiunto il piccolo natante che aveva già imbarcato molta acqua, riuscendo a salvare l’uomo che è stato poi portato a riva in buone condizioni. Qualche istante dopo nella zona è arrivato anche il titolare dello stabilimento balneare Bahamas Alberto Straccialini che con un collega ha cercato di recuperare l’imbarcazione, ma senza successo.

“Tanto spavento ma alla fine è andata fortunatamente bene”, ha dichiarato il presidente della Sib Abruzzo Riccardo Padovano, “e a dimostrazione di come, nonostante in questo periodo il servizio di salvataggio è sospeso oltre i 300 metri, anche oggi la Compagnia del Mare della Lifeguard con il suo bagnino Mattia Straccialini hanno compiuto un altro salvataggio, riuscendo a mettere in salvo chi era in difficoltà. Quanto accaduto oggi è l’ennesima riprova del fatto che gli stabilimenti balneari non offrono solo servizi sotto l’ombrellone o al bar, ma svolgono un servizio di grande utilità”.