The news is by your side.

Centro Turistico del Gran Sasso, stanziati 270.000 euro per ripartire

Rocci (Aq futura): misura importante per ripartire

L’Aquila. Con l’approvazione in Consiglio regionale della legge 118/2020, il “Cura Abruzzo 2”, sono stati stanziati e destinati 270.000 euro al Comune dell’Aquila ed in particolare al Centro Turistico del Gran Sasso, come ristoro per i mancati introiti causa coronavirus Covid-19.

“Una misura importante per la struttura del Ctgs”, fa sapere Luca Rocci, consigliere comunale Aq futura,”che sicuramente sarà vitale per superare il periodo di fermo completo di tutti i servizi, in particolare della funivia.
Le aree interne, il Gran Sasso e il turismo di montagna possono essere i punti di forza per il rilancio socio-economico della nostra regione, lo sa bene il vicepresidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo Roberto Santangelo, primo firmatario dell’emendamento di sostegno al Ctgs, ma anche di altri emendamenti, come quello per il riconoscimento delle Grotte di Stiffe patrimonio turistico regionale”.

“Ringrazio Santangelo e l’amministrazione regionale per la grande attenzione che pone sulla città dell’Aquila e su tutta la provincia. Le aree interne, dopo anni finalmente”, conclude Luca Rocci,” sono tornate ad essere rappresentate”.