The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Cerimonia a Cese di Preturo in onore di un alpino aquilano caduto in Russia nel 1943. Riconsegnata la targhetta

Cese di Preturo. È tornato a casa Emidio Vittorini, alpino aquilano morto in un campo di concentramento in Russia nel 1943, dopo essere stato preso prigioniero durante la battaglia sul Don.

La sua piastrina infatti é stata ritrovata in un terreno dove all’epoca era posto uno dei campi di concentramento, Uciostoje, il campo 56. La cerimonia si é svolta nel centro anziani di Cese alla presenza di una sorprendente massa di partecipanti, con tutti i gruppi Ana, l’associazione nazionale alpini aquilani schierati per rendere omaggio all’allora 22enne caduto abruzzese. La consegna della piastrina, unico resto esistente del povero alpino, ai familiari di Emidio, è stata fatta dal presidente Ana Abruzzo, Pietro D’Alfonso: tra di loro la nipote, figlia del gemello di Emidio che sopravvisse alla guerra.