The news is by your side.

Chieti, Ferrara chiede una riunione del Comitato ristretto dei sindaci dell’Asl

Chieti. Il sindaco di Chieti, Diego Ferrara, chiede che torni a riunirsi il Comitato ristretto dei sindaci dell’Asl, il cui vertice è decaduto da due mesi con le elezioni, e da allora è in proroga. “Prorogare oltre non è pensabile” sostiene Ferrara “perché, sebbene il Comitato abbia funzioni di indirizzo politico e amministrativo verso la Asl, c’è una non trascurabile questione di legittimità: ricostituire il Comitato e il suo vertice, decaduto con la fine del mandato sindacale precedente, serve a evitare anche che il regime di prorogatio possa provocare la nullità degli atti eventualmente posti in essere. Ed è impensabile che il nostro comprensorio resti privo di un organo così importante per gli enti locali e per la Asl, solo perché la dirigenza generale non assicura il supporto dovuto a causa del Covid”.

Secondo il primo cittadino di Chieti, città che esprime la presidenza del Comitato ristretto, “è necessario procedere alla nuova convocazione senza forzature e polemiche, che non si addicono né ai ruoli, né al livello istituzionale di riferimento, non solo per l’emergenza sanitaria” sottolinea Ferrara “ma anche perché tale situazione acquista importanza maggiore anche in funzione dello screening antigenico di massa richiesto dal presidente Marsilio, come già fatto nella provincia dell’Aquila, anche sul resto della regione, nonché ai fini del vaccino anti-Covid che è ormai imminente”.