The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Chieti: il sindaco Ferrara presenta la Giunta. Prima grana i disservizi nelle mense scolastiche

Chieti. Il sindaco di Chieti, Diego Ferrara, espressione di una coalizione di centro sinistra che al ballottaggio si è apparentata con le quattro liste civiche di Paolo De Cesare, questa mattina ha presentato la Giunta comunale davanti alla sede della Delegazione del Comune a Chieti Scalo.

Ne fanno parte nove assessori, tre dei quali esterni: vice sindaco è De Cesare che ha avuto le deleghe a turismo, teatro, cultura, eventi e manifestazioni e attività produttive, Manuel Carlo Pantalone, del gruppo di civiche di De Cesare, con deleghe allo sport e al commercio, Stefano Rispoli (Pd) ai lavori pubblici, Chiara Zappalorto ((Pd) politiche comunitarie e ambiente, Anna Teresa Giammarino (lista Chieti per Chieti) alla pubblica istruzione, Giancarlo Cascini (Movimento 5 Stelle) alla sanità. Gli assessori esterni sono Mara Maretti, docente universitaria di sociologia che ha avuto le deleghe all’innovazione sociale e allo sviluppo sostenibile , Enrico Raimondi, avvocato ed ex consigliere comunale, che ha avuto le deleghe al personale e agli affari legali, Tiziana Della Penna, commercialista, ha avuto la delega al Bilancio. Le deleghe all’urbanistica, alle società partecipate e altre deleghe restano al sindaco.

“Sono estremamente soddisfatto e sollevato per aver trovato la quadra della situazione, abbiamo trovato una brava professionista che ricoprirà la carica di assessora al bilancio ed era l’ultimo tassello di questo lavoro certosino che stavamo facendo a giorni – ha detto Ferrara – E abbiamo fatto anche in fretta: dieci giorni per trovare la squadra è un tempo che ritengo politicamente adeguato a mostrare la volontà di fare. Martedì avremo la prima riunione della Giunta nel mio ufficio con tutte le prudenze del caso di cui apprendiamo quasi giornalmente notizie dai Dpcm che si susseguono l’un l’altro. Faremo il primo Consiglio comunale il 22 ottobre al Teatro Marrucino. Nella prima riunione di giunta divideremo specificatamente i compiti e le deleghe e cominceremo a lavorare perché purtroppo di grane ne stiamo avendo già tante. La prima in assoluto le mense scolastiche: è da lunedì, da quando è iniziato il servizio, che i dirigenti scolastici e i genitori dei bambini lamentano disservizi rappresentati da ritardi nella consegna dei pasti, nella mancanza di pasti speciali che doveva essere preparati come per i celiaci e gli intolleranti alimentari. Abbiamo fatto già ben tre riunioni con la dirigente del settore e con i dirigenti della ditta, li abbiamo messi di fronte alle loro responsabilità. Tengo a precisare – ha detto ancora Ferrrara – che il rinnovo del contratto è stato fatto, e non lo dico per polemica, dalla vecchia Giunta, che sapeva che il centro cottura sarebbe passato da un momento all’altro da Villamagna a Chieti Scalo e bisognava anche accertarsi se le nuove eventuali modalità logistiche potessero comportare disagi. Non voglio dare la croce su nessuno ma mi dà molto fastidio passare quasi responsabile di questa situazione quando in effetti l’amministrazione comunale non lo è, il sindaco non lo è, ma voglio rassicurare i cittadini, le mamme e tutti i genitori di questi bambini che hanno sofferto questo disservizio, che stiamo lavorando alacremente per trovare una soluzione”.