The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Chieti, in arrivo un nuovo asilo nido nel quartiere Madonna del Freddo antisismico ed ecocompatibile

Chieti. Il quartiere di Madonna del Freddo a Chieti avrà un nuovo asilo nido. L’opera, del valore di oltre 427 mila euro, e che verrà ceduta gratuitamente al Comune, rappresenta un intervento extra-standard a scomputo degli oneri di urbanizzazione, che ammontano a complessivi 1.927.000 euro, viene realizzata nell’ambito del Programma Erp di Madonna del Freddo dove il Consorzio ‘Abitare Abruzzo’ sta costruendo un nuovo complesso edilizio. La struttura, che si sviluppa per una superficie di circa 380 metri quadrati su un unico livello, è stata progettata secondo le normative antisismiche e realizzata con materiale ecocompatibile. L’asilo presenta tre sezioni distinte: lattanti (3–12 mesi), semi-divezzi (12–24 mesi) e divezzi (24–36 mesi). Ciascuna sezione avrà spazi dedicati
quali le aule e i dormitori. Saranno, quindi, presenti spazi riservati ai bambini e funzionali alle attività di gioco, pranzo, riposo e servizi igienici.

Il progetto è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa dal sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, dall’assessore all’Urbanistica Mario Colantonio, dal presidente del Consorzio ”Abitare Abruzzo” Raffaele Di Pangrazio e dal progettista, ing. Domenico Merlino. L’asilo verrà completato entro la fine del 2017 e si conta di renderlo fruibile per l’anno scolastico 2018-2019. Quanto alla sua gestione, l’Amministrazione Comunale valuterà se affidarlo all’esterno tramite bando di gara trattandosi di un edificio che viene dato gratuitamente in concessione. “Ritengo che l’opera rappresenti il segno tangibile della buona interlocuzione tra pubblico e privato – ha sottolineato Di Primio. Abbiamo richiesto, a chi si accingeva a concretizzare il programma di edilizia residenziale pubblica in zona Peep a Madonna del Freddo, di realizzare, a scomputo degli oneri di urbanizzazione, un’opera che fosse davvero utile alla collettività, nello specifico un asilo nido, in una zona in cui la domanda resta maggiore dell’offerta. Ma vi è un ulteriore intervento concordato anche a seguito di un incontro pubblico con i residenti della zona, riguardante lavori di sistemazione dell’intero quartiere Levante per un importo di 102.013,21 euro”.