The news is by your side.

Chieti, multe per chi non tiene i cani al guinzaglio. Il sindaco: i controlli saranno intensificati

Chieti. “Nell’ambito dei controlli effettuati dalla Polizia Municipale di Chieti sul territorio, questa mattina sono state elevate due sanzioni amministrative a due cittadini teatini che sostavano con i propri cani senza guinzaglio nel parco pubblico in località Tricalle”. Lo rende noto il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

“L’azione degli agenti della Polizia Municipale” spiega il sindaco “prosegue anche facendo tesoro delle segnalazioni dei cittadini e si inserisce in un insieme di azioni che l’Amministrazione Comunale sta portando avanti finalizzate a favorire il rispetto delle regole. Nei prossimi giorni, ma non solo, complice l’arrivo della bella stagione, i controlli saranno intensificati anche nelle altre aree verdi cittadine, frequentate soprattutto da bambini e famiglie”.

“Le sanzioni, che prevedono somme comprese tra 150 e 900 euro” prosegue la comandante della Polizia Municipale “sono applicate in base alla legge 689 del 1981 e al Regolamento Comunale per la tutela degli animali, in vigore dal 2015, che prevede l’obbligo per i conduttori di portare i cani a guinzaglio. L’importanza della collaborazione da parte dei cittadini e il rispetto delle regole sono alla base della civile convivenza. A tutti i possessori di cani si ricorda che, al fine di evitare inconvenienti e problemi, è obbligatorio l’uso del guinzaglio nei luoghi pubblici o aperti al pubblico transito”.