The news is by your side.

Chiusura punto nascita Sulmona, interviene Di Stefano: alla base della scelta motivi inconsistenti

Sulmona. “Trovo grave preoccupante la scelta ministeriale di procedere con la chiusura del punto nascita di Sulmona”.  È quanto afferma in una nota Fabrizio Di Stefano.

“Sono inconsistenti i motivi addotti dalla apposita commissione ministeriale nel parere unanime per la chiusura di Sulmona, poiché nega la specificità geografica, sociale e sanitaria non solo di Sulmona ma dell’intero comprensorio”.

“Occorre ora di nuovo riaprire con forza la vertenza – sostiene quindi Di Stefano- sia a livello regionale che a livello nazionale”. Anche se purtroppo in questa vicenda tutti noi abruzzesi – conclude Di Stefano – paghiamo due dati negativi innegabili: l’assenza ormai da mesi di un governo regionale non solo autorevole e credibile, ma almeno legittimamente in carica con piene funzioni e dall’altro l’inconsistenza di coloro che oggi guidano il Ministero della Sanità e che se prima urlavano in piazza con la facilità degli oppositori, oggi che sono al governo non sanno e non possono trovare risposte serie e adeguate ai bisogni reali dell’Abruzzo”.