The news is by your side.

Chiusura traforo Gran Sasso, ieri incontro al Mit. Biondi: salvaguardare bacino e salute cittadini

L’Aquila. “Un incontro importante ma interlocutorio, non decisivo per scongiurare l’ipotesi di chiusura del traforo del Gran Sasso, nel corso del quale è emersa la volontà unanime di salvaguardare sia il bacino acquifero sia la libertà di circolazione dei cittadini”. Lo dichiara il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, al termine di una riunione che si è svolta oggi nella sede del ministero dei Trasporti a cui hanno preso parte anche il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, il vicepresidente Emanuele Imprudente, il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, e rappresentanti parlamentari.

“Continuo a ritenere pretestuosa la posizione del concessionario che”, spiega il primo cittadino aquilano, “allo stato attuale, dovrebbe chiudere la galleria dalla mezzanotte di domenica. Una scelta inutile, nei modi e nei tempi”.

“Lo ribadirò domattina nel corso della riunione che si terrà in Prefettura all’Aquila”, sottolinea Biondi, “se Strada dei Parchi, come afferma, è convinta di aver agito nel rispetto di norme e competenze, non si comprendono le motivazioni della chiusura del traforo. Apprezzo”, conclude il sindaco aquilano, “l’apertura al dialogo mostrata dal ministro alle Infrastrutture, Danilo Toninelli”.