The news is by your side.

Ci ha lasciati Piotr de Peslin Lachert, compositore polacco di origine ma abruzzese di adozione

Pescara. E’ scomparso oggi, 18 settembre, il compositore polacco Piotr de Peslin Lachert. Il musicista vantava un enorme percorso artistico. Compositore di musica classica contemporanea, solista al pianoforte, scrittore, regista, pittore, poeta, maestro di conferenza e docente di didattica di pianoforte.

Conosciuto in tutto il mondo come uno dei compositori più all’avanguardia della sua generazione. In particolare ha fondato la corrente “New consonante music” ed è uno dei precursori del Teatro Musicale. Ha avuto in tutta l’Europa più di 1500 allievi, tra i quali alcuni premiati in importanti concorsi internazionali.

Dal 1992 si trasferì stabilmente in Abruzzo, dove ha vissuto fino i suoi ultimi giorni. Molteplici le sue iniziative sul territorio. E’ stato professore di pedagogia del pianoforte presso l’Accademia Musicale Pescarese. Nel 2004, fu vincitore del premio “D’Annunzio-Michetti”.

Negli anni 1997-2005 ha organizzato il concorso “Premio Città di Pescara”. Tra gli eventi più importanti si ricorda l’ambizioso e perfettamente riuscito concerto per pianoforte a 4 mani e orchestra di 40 pianoforte nel 2012.