The news is by your side.
10M 2
10M

Ci siamo: oggi gli abruzzesi sono chiamati alle urne, test significativo anche a livello nazionale

Pescara. È giunto il “giorno della verità”. Finalmente domani l’Abruzzo si sveglierà con un nuovo presidente di Regione e con un Consiglio regionale rinnovato.

Oggi le urne sono aperte dalle 7 alle 23. La Regione ha allestito la sala stampa nella sede della Giunta regionale a Palazzo Silone all’Aquila.

Per i candidati alla presidenza, lo spoglio verrà seguito nei rispettivi comitati a Pescara. Per il centrodestra, nella sede in corso Vittorio Emanuele II, 233, dove e’ prevista la presenza delle forze politiche della coalizione; per il centrosinistra, al Museo delle Genti d’Abruzzo, in via delle Caserme 24; per il MoVimento 5 Stelle, nel comitato regionale di via Nicola Fabrizi 224.

Tutti a partire dalle 23, a chiusura delle votazioni.

La Lega ha fissato il quartiere generale per le operazioni di spoglio in un comitato che si trova all’uscita del casello autostradale della A-14 Teramo-Giulianova-Mosciano Sant’Angelo, nel piazzale antistante il Breaking Hotel Business, in una location strategica per il collegamento con L’Aquila e Pescara.

Quattro i candidati alla presidenza, 15 le liste in campo e 428 gli aspiranti consiglieri su 29 poltrone.

Il Consiglio è composto da 31 consiglieri, compresi il presidente eletto e il candidato sconfitto. Il terzo non entra.

Si contenderanno la poltrona di governatore Sara Marcozzi, avvocato 41enne di Chieti, consigliere regionale uscente, alla guida del Movimento cinque stelle; Marco Marsilio, ex senatore di origini abruzzesi, di Fratelli d’Italia, 52 anni il 17 febbraio, alla testa della coalizione di centrodestra, composta, oltre che dal suo partito, da Lega, Forza Italia, Udc-Dc-Idea e Azione Politica; l’ex vice presidente del Csm e sottosegretario all’Economia Giovanni Legnini, avvocato di 60 anni originario di Roccamontepiano (Chieti), a capo di una coalizione civica e di centrosinistra composta da 8 liste, Partito democratico, Legnini Presidente, Abruzzo Insieme, Avanti Abruzzo, Abruzzo in Comune, +Abruzzo, Progressisti per Legnini, Centristi per l’Europa-Solidali e popolari; Stefano Flajani di CasaPound, 47enne avvocato di Alba Adriatica (Teramo).

14M