The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Colaiuta denunciato da Maiorano, il nemico di Renzi: offendeva mia madre. Lui: tutto falso

L’Aquila. Denuncia Simone Coccia Colaiuta accusandolo di aver offeso su Facebook la madre anziana e invalida con frasi sessualmente esplicite alla sua virilità. L’esposto è stato presentato alle autorità da Alessandro Maiorano, l’usciere divenuto noto alle cronache per le sue pesanti accuse a Matteo Renzi. Stavolta, però, se la prende con il compagno della senatrice abruzzese, Stefania Pezzopane. “Non lo conosco. Contro di me solo atti diffamatori”. Così replica però Colaiuta al telefono con la redazione di AbruzzoLive per commentare con poche e sentite parole le dichiarazioni di Maiorano, giunte a seguito del debutto come opinionista nel programma di La7 “Announo” andato in onda lo scorso giovedi. Alessandro Maiorano e Simone Coccia Colaiuta
“Il nuovo Rodolfo lavandino della tv italiana, raccomandato dalla senatrice del Pd Pezzopane” il “cerca gnocca di Uomini e Donne” ironizza su facebook Maiorano, già noto per aver denunciato nel 2011 presunti sprechi di denaro pubblico da parte di Matteo Renzi quando il premier era presidente della provincia di Firenze. Nei giorni scorsi ha invece presentato alla Procura della Repubblica di Prato una denuncia nei confronti del compagno della senatrice aquilana per “offese nei confronti di mia madre, gravemente malata e diversamente abile con frasi sessualmente esplicite alla sua virilità, frasi oscene” contenenti una “vergognosa offerta sessuale”. Queste chat, che proverebbe le responsabilità di Colaiuta, non si trovano. Sarebbero infatti state cancellate. “Tutto falso” è la secca posizione di Coaliuta che sostiene di non conoscere Mairano e di aver già incaricato i suoi legali di occuparsi della vicenda evitando ulteriori inutili commenti sui social. Gianluca Rubeo