The news is by your side.

Collemaggio cade il velo di polvere, via al progetto recupero che coniuga storia e ambiente

L’Aquila. Scatta il progetto Asl 1 per rimuovere il velo di polvere e di oblio dall’area di Collemaggio e ridarle nuovo splendore, nel rispetto delle caratteristiche ambientali e del patrimonio storico. Giovedì prossimo 24 aprile, nell’ex ospedale psichiatrico Santa Maria di Collemaggio, in via Bellisari n.1, si apre il laboratorio progettuale (masterplan), per iniziativa dell’Azienda sanitaria e dell’Università di Bologna, che ha l’obiettivo di elaborare proposte e idee per la riqualificazione dell’ex polo ospedaliero. Il laboratorio si inquadra in un ciclo di corsi di specializzazione post laurea in bioarchitettura, promosso dalla facoltà di architettura dell’Ateneo di Bologna, a cui si sono iscritti 15 architetti, provenienti da tutta Italia. Saranno loro a elaborare proposte, da sottoporre all’attenzione della comunità aquilana,  per ridare un nuovo assetto all’area con criteri ecosostenibili ed ecocompatibili. Le varie sessioni, in cui si articola il corso, saranno accompagnate da conferenze e  dibattiti, con la presenza di economisti, storici, giornalisti, agronomi e altri esponenti della comunità. Lo spirito dell’iniziativa, infatti, è quello di coinvolgere la popolazione, nelle sue diverse espressioni. In particolare, l’idea di fondo è far sorgere un quartiere ecologico a Collemaggio, senza inquinamento atmosferico, dotato di spazi verdi, negozi, corsi d’acqua. L’operazione per la Asl 1 è a costo zero e, al termine del Masterplan (comprendente appunto più corsi-incontri con gli architettti), i progetti resteranno a disposizione dell’azienda sanitaria.

Giovedì 24 aprile, in occasione dell’apertura ufficiale del masterplan, alle ore 10.30,  nell’ex ospedale psichiatrico Santa Maria di Collemaggio, sono previsti l’introduzione di Wittfrida Mitterer, che dirigerà il laboratorio, e, a seguire, interventi del Manager Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, Giancarlo Silveri, che parlerà de ‘La collina di Collemaggio nel contesto’, e del vice sindaco di L’Aquila Nicola Trifuoggi. Il giorno successivo, 25 aprile, intervento dell’architetto Christian Schaller, progettista di fama internazionale di Colonia – sotto la cui guida si svilupperà l’intero Laboratorio – che tratterà l’argomento ‘rigenerazione urbana’ e quello dell’ing. Carlo Monti, dell’Università di Bologna.  Il 26 e 27 aprile, progettazioni e verifiche.

L’intero ciclo del masterplan si articola complessivamente in  9 sessioni  di laboratorio della durata di 3 giorni ciascuna, da aprile a novembre. Oltre  alla prima seduta di apertura, da giovedì 24 a domenica 27 aprile prossimi, le date successive sono: 9-11 maggio, 29 maggio- primo giugno, 13 -15 giugno, 27-29 giugno, 4-6 luglio, 12-14 settembre, 10-12 ottobre e 7-9 novembre. L’ex area ospedaliera di Collemaggio riguarda una superficie di circa 20 ettari equivalenti a 190.000 metri quadrati che racchiudono un sito di grande pregio per il patrimonio storico e urbanistico di l’Aquila.

 

 

ospedalepsichiatricocollemaggio