The news is by your side.

Colti in flagranza di reato e arrestati tre pluripregiudicati senza fissa dimora a Pescara

Pescara. Tre cittadini romeni sono stati arrestati in flagranza di reato per furto aggravato ai danni di “Patriarca Arredamenti” che si trova a Villa Badessa (Pescara).Carabinieri arresto manetteIn manette sono finiti D.V.C., 38enne, B.M.C, 22enne, e G.C.I., 25 enne. Gli arrestati sono tutti pluripregiudicati e senza fissa dimora. I tre dopo il furto hanno caricato la merce a bordo di un furgone Iveco Daily di proprieta’ della stessa impresa di arredamenti. Nello specifico, due sono stati rintracciati intorno alle 3 nel mentre si apprestavano al recupero di un furgone Renault Master, rubato il 21 maggio scorso Cellino Attanasio e di una Opel Astra nascosta tra la vegetazione. I due hanno cercato di fuggire ma sono stati raggiunti dai carabinieri di Rosciano e Catignano. I malviventi sono stati trovati in possesso di denaro contante, due telepass ed alcuni oggetti dell’impresa derubata. Il terzo e’ stato arrestato verso le 6,15 in localita’ Fondo Valle Alento del Comune di Chieti. L’uomo, dopo aver nascosto il furgone Fiat Iveco Daily, ha cercato di allontanarsi a piedi ma e’ stato notato ed arrestato. A bordo del furgone i carabinieri hanno trovato la refurtiva per un valore di circa 20 mila euro. Il comandante della stazione di Catignano, maresciallo capo Domenico Dolente, durante l’inseguimento di uno dei tre malviventi ha riportato una frattura alla mano destra con prognosi di 25 giorni. I tre, che devono rispondere anche di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, saranno processati per direttissima domani.