The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Come scegliere l’aspirapolvere per le pulizie 

Se state pensando all’acquisto di un nuovo aspirapolvere è perché oramai il vostro è vecchio: la domanda da porsi, però, è quale sarà il migliore per le pulizie di casa?

Quale aspirapolvere scegliere per un ottimo investimento

Quando ci si accinge a gettare il vecchio aspirapolvere, sorge spontanea il dubbio su quale nuovo elettrodomestico acquistare. Visto che si trovano aspirapolvere di tutti i tipi per l’ufficio e la casa, la scelta vi potrà sembrare davvero ardua, ma ricordatevi che leggendo attentamente le etichette dei prodotti sarete in grado di acquistare quello più adatto per voi. La prima cosa da tenere a mente, riguarda la lunghezza del cavo dell’aspirapolvere: uno degli aspetti più fastidiosi  per un aspirapolvere è proprio quando il cavo non ci rende possibile le pulizie. In base alla dimensione della vostra abitazione, difatti, dovrete selezionare accuratamente il modello. Ad ogni modo, cercate di prediligere quelli che hanno almeno 2 metri di cavo, così da potervi muovere liberamente in tutta la stanza, senza dover stare a staccare continuamente l’alimentazione. Un’altra cosa da menzionare, poi, riguarda la raccolta dello sporco: tanti modelli, oggigiorno, sono dotati di un bidoncino che si può svuotare e lavare, mentre altri fanno ricorso ad un sacchetto da rimuovere e gettare. Nel primo caso, ci troviamo sicuramente davanti ad una scelta più ecologica, mentre che nell’altro caso si parla di una soluzione che richiede anche un continuo investimento di denaro. La scelta finale spetterà solo a voi, quindi, pensateci bene e cercate di capire quale soluzione può fare al caso vostro!

Il robot aspirapolvere per le pulizie più veloci

Se, però, siete una di quelle persone che non hanno assolutamente voglia di trascorrere una giornata intera a pulire casa, allora la soluzione migliore al vostro caso è il robot aspirapolvere. Questa macchina, una volta attivata, potrà compiere la pulizia delle superfici completamente da sola: infatti, grazie alla tecnologia con la quale è stata sviluppata, riuscirà a compiere traiettorie circolari che permetteranno di avere il pavimento completamente pulito e privo di qualunque briciola. In base al modello che acquisterete, potrete ottenere più o meno potenza: in negozio, per esempio, è disponibile il modello ideale per catturare anche il pelo di animali domestici. Pensate, peraltro, che esistono pure robot simili a questi che sono in grado di lavare il pavimento! Ad ogni modo, acquistando un aspirapolvere robot, vi ritroverete con un apparecchio dotato di un cassetto che dovrà essere svuotato a fine pulizie (specie se pulite ampie superfici), così da poterlo poi tener pronto per la prossima giornata di pulizie. L’unica pecca, se così si può dire, riguarda l’assenza di elettricità che vi darà la possibilità di pulire solo in base a quanta carica possiede l’aspirapolvere.

Quando acquistare una scopa elettrica

La scopa elettrica, invece, è ideale soprattutto per chi desidera pulire velocemente il pavimento e non ha tanti superfici a disposizione tante camere da pulire. Anche in tal caso, avrete a che fare con un elettrodomestico dotato di un contenitore per lo sporco e di una carica che vi consentirà di pulire per un determinato quantitativo di ore. Quindi, se avete bisogno di qualcosa che dura veramente tanto, non è il prodotto che fa al caso vostro, bensì avrete bisogno di qualcosa che sia alimentato continuamente con l’elettricità. Ora che conoscete meglio questi prodotti per la pulizia della casa e degli uffici, siete pronti ad acquistare una nuova macchina aspirapolvere. Ricordatevi di non guardare esclusivamente il prezzo dell’aspirapolvere, bensì di controllare attentamente anche le caratteristiche dello stesso, perché solo così potrete dire di aver fatto un buon investimento che vi consentirà di pulire a lungo tutte le superfici, inclusi pure i tessuti come tende ed i divani.