The news is by your side.

Compra un panino e all’interno trova dei vermi, il caso finisce al tribunale di Avezzano

L’Aquila. È in viaggio con la sua famiglia, compra un panino e all’interno trova dei vermi. L’episodio, che risale all’estate del 2016, è finita ieri tra i banchi del tribunale di Avezzano, davanti al giudice Marianna Minotti.

L’uomo, intento a mangiare il panino, avrebbe trovato al suoi interno dei vermicelli e ha deciso di denunciare il fatto all’autorità, chiedendo l’intervento della polizia.

È stata quindi chiamata in causa anche la Asl di Avezzano che ha fatto i controlli dopo la denuncia dell’accaduto. Sono stati quindi controllati, dal servizio sanitario locale, i locali in cui l’uomo avrebbe acquistato il cibo. A seguito dei controlli però, tutto sembrava in regola. La stessa Asl, e il personale che ha effettuato i controlli, è stata ascoltata in sede di tribunale.

Sono state poi avviate le indagini del caso e il rappresentante dell’attività è stato processato per la violazione della legge 283, norma che impedisce la vendita degli alimenti in cattivo stato di conservazione, alterazione e invase da parassiti.

Si cercherà ora di capire dopo quanto tempo l’uomo avrebbe mangiato il panino in seguito all’acquisto.