The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Comunali, Salvini arriva a Giulianova: questa comunità ha bisogno di cambiamento, Abruzzo terra splendida

Teramo. “Dopo anni di chiacchiere la legittima difesa è legge: per chi viene aggredito a casa sua, nel suo negozio, nel suo bar, nella sua azienda. Basta con i risarcimenti ai poveri rapinatori feriti, il povero rapinatore fa un mestiere più onesto nella prossima vita invece del rapinatore”. Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini, in visita a Giulianova per le imminenti elezioni comunali. “Sulle tasse avevamo promesso di intervenire a partire dalle piccole partite IVA, artigiani, commercianti e piccoli imprenditori, liberi professionisti già da quest’anno pagheranno il 15% se fatturano fino a 65.000 euro. Se all’Europa va bene? Lo facciamo, se all’Europa non va bene, lo facciamo lo stesso ed è per questo che vi chiedo una mano il 26 maggio, per dare i soldi ai risparmiatori truffati”.

“Quante migliaia di posti di lavoro abbiamo salvato in Abruzzo, in Italia, cancellando la Direttiva bolkestein che vendeva le nostre spiagge?”, ha proseguito Salvini, “a Bruxelles avevano deciso che le le spiagge abruzzesi venivano messe all’asta: eh no amico mio, lasciale gestire dagli abruzzesi, quindi vi chiedo di mandarci in Europa a difendere l’interesse nazionale del popolo italiano”.

“Domani parto presto e vado a Platì nel cuore dell’Aspromonte in Calabria a consegnare a un parroco un bene confiscato alla ‘ndrangheta che diventerà un oratorio per i bambini del paese”, ha affermato Salvini, “piano piano lo Stato vince e poi lo Stato ovviamente deve difendere anche la salute dei ragazzi e delle ragazze: vengo dalle Marche dove ho ringraziato il questore e il prefetto di Macerata che hanno chiuso gli ultimi negozi che vendevano canne ai ragazzi da quelle parti e quindi zero in provincia di Macerata, perché lo Stato spacciatore non mi piace. Ho incontrato troppe mamme, troppi papà, medici e parroci disperati per un ritorno dell’ emergenza delle droga, che sta rovinando un’intera generazione”.

“Quindi”, ha dichiarato il ministro dell’interno e vice premier Salvini, “senza far miracoli però son contento di quello che stiamo facendo. Abbiamo bisogno di sindaci in gamba quindi fate un applauso a chi si propone fra due settimane di amministrare questa comunità che ha bisogno di cambiamento. Noi siamo quelli che siamo possiamo piacere o non piacere, però noi siamo al centro destra, noi siamo la Lega: chi la sceglie fa una scelta precisa per le case comunali, contributi comunali, bonus comunali, i soldi comunali. Prima vengono gli italiani”.

 

“A oggi i dati rispetto all’anno scorso dicono che gli sbarchi in Italia sono calati del 92%”, spiega il ministro dal palco della piazza abruzzese, “in Italia si arriva se si ha il permesso di arrivare, è cambiata la musica. In queste ore mi hanno detto che c’è la nave di una ong dei centri sociali che ha raccolto 29 immigrati davanti alla Libia: in Italia questi non arrivano e non avranno un porto in Italia, ok? Non ci facciamo dettare le regole da qualche centro sociale che si improvvisa velista nel mar Mediterraneo”, conclude Matteo Salvini, “molto semplicemente coi soldi che abbiamo risparmiato riusciremo ad assumere 8000 fra poliziotti, Carabinieri e Vigili del Fuoco, quindi qualche divisa in più e qualche clandestino in meno”.