The news is by your side.

Con il quad in riva al mare, spuntano 2 video: parte la segnalazione del profilo social alla Capitaneria di Porto

Chieti. “La spiaggia come una pista dove fare i gradassi con il quad per racimolare qualche like”. Una situazione segnalata dal gruppo “Dune Bene Comune”.
“Ci hanno appena segnalato”, spiegano nella segnalazione, “che 13 ore fa su un profilo Instagram sono comparsi due video di una stupida “bravata” fatta sulla spiaggia ad Ortona, nella zona delle dune, degna al massimo di ragazzini con problemi piuttosto che di una persona adulta”.
“Non sappiamo se i due episodi”, precisano, “quello del nostro comunicato di stamattina e questo, siano tra di loro collegati. Non conosciamo l’autore e il guidatore, anche se possiamo forse immaginarlo. Non sappiamo se sia lo stesso del nostro precedente comunicato e quando sono stati girati i due video. Fatto sta che è deplorevole la mancanza di rispetto verso norme che fanno divieto a questo genere di attività sulle spiagge”.
“Immaginate se diventasse un fare comune”, proseguono, “insomma: una brutta immagine della nostra terra, dove c’è chi ritiene di poter fare quello che vuole di un bene pubblico.  Ricordiamo che andare con mezzi motorizzati sulla spiaggia è severamente vietato, figurarsi fare anche testa coda e cose del genere”.
“Bisogna che si investa di più sui controlli”, concludono, “ovviamente è partita immediatamente una segnalazione alla Capitaneria di Porto a cui abbiamo fornito gli screenshot e i file”.